Non sei ancora un utente ADAC?

Form di registrazione

Giardino Chiuso/Versiliadanza – IL GIGANTE

Compagnia: Versiliadanza
Data: 25-02-2012 (21:00)
Luogo: Teatro dei Leggieri, Piazza Duomo - 53037 San Gimignano (SI)

Giardino Chiuso in co-produzione con Versiliadanza
presenta
Il Gigante
ispirato ai racconti Il Gigante e Lettere a Luisa di Paola Capriolo

Coreografie Patrizia de Bari
Drammaturgia Tuccio Guicciardini
Interpreti Leonardo Diana, Melissa Cosseta

Il lavoro prende spunto dai racconti Il Gigante e Lettere a Luisa di Paola Capriolo inseriti nel libro La grande Eulalia, Feltrinelli (1988), raccolta di quattro racconti a carattere magico-fiabesco.

Il Gigante è la storia di un prigioniero recluso da molti anni in una prigione costruita appositamente per lui; il prigioniero è invisibile a tutti, anche al nuovo capitano Eugenio che è arrivato lì con la sua famiglia. Un giorno dalla cella del prigioniero si ode una melodia di violino: é lui a suonare con insospettata sensibilità. Ben presto in Adele, moglie del capitano, qualcosa cambia in modo repentino ed irreversibile: un entusiasmo attonito dapprima la incanta, poi l’avvinghia e la conduce verso una nuova, inebriante, mortale e orgasmica dimensione interiore. La donna catturata da quella musica, risponde con il suo pianoforte alla melodia del violino.

In Lettere a Luisa, il gigante, oramai ridotto al solo ruolo di prigioniero, scrive alla donna alcune lettere in cui rievoca la corrispondenza di amorosi sensi tessuta tramite la musica intonata con Adele, alter ego di Luisa.

Il motivo dominante e ossessivo del racconto è la musica, ma anche l’annullamento del tempo e la negazione dello spazio, il tema del doppio, la metamorfosi, il mito. Lo spettacolo ripercorre i temi della dualità e delle precise simmetrie della vicenda. L’incontro tra i due protagonisti avviene esclusivamente attraverso la musica, l’elevazione ad uno stato “oltre” l’esistenza quotidiana si manifesta, fino al raggiungimento di quella dimensione armonicamente perfetta di un unisono “separato”.

 

Spettacolo inserito nella programmazione di Dotline- rete regionale della danza Toscana

Torna a: Tutti gli eventi | Scopri altri eventi:
Share

Map